Sempre più vetture diesel

a benzina, lavaggista

I dati 2015 sui consumi di carburanti e sulle nuove immatricolazioni confermano la crescente diffusione dei motori a gasolio nel nostro paese

Secondo i dati dell’Unione Petrolifera, lo scorso dicembre in Italia le vendite di benzina e gasolio per autotrazione hanno evidenziato un totale di circa 2,7 milioni di tonnellate, di cui 0,7 milioni di tonnellate di benzina e 2,0 di gasolio autotrazione, con un incremento complessivo dell’1,8% (+49.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2014.
Tuttavia, mentre il gasolio ha segnato un progresso del 3,0% (+59.000 tonnellate), la benzina ha subito un calo dell’1,5% (-10.000 tonnellate).

Sempre nello scorso dicembre le immatricolazioni di autovetture nuove sono aumentate del 18,7% rispetto allo stesso mese del 2014, con le vetture diesel che hanno rappresentato il 56,9% del totale contro il 52,7% del dicembre 2014.

I dati annuali 2015

I dati provvisori dell’Unione Petrolifera per l’intero anno rispecchiano quasi fedelmente quelli di dicembre. Nel 2015 infatti la somma dei carburanti per autotrazione evidenzia, con 31,0 milioni di tonnellate, un incremento dell’1,0% (+312.000 tonnellate).
I consumi di benzina hanno mostrato una flessione dell’1,2% (-98.000 tonnellate), mentre il gasolio è cresciuto dell’1,8% (+410.000 tonnellate).

Nel 2015 inoltre le nuove immatricolazioni di autovetture in Italia sono risultate in aumento del 15,8%, con le vetture diesel a coprire il 55,6% del totale rispetto al 55,1% del 2014.

Fonte: Unione Petrolifera
Photo credit

 

scroll to top