Rifinanziati con 206 milioni gli Accordi per l’innovazione

Accordi, il lavaggista, lavaggisti

Il Governo ha deciso di potenziare lo strumento degli Accordi per l’innovazione con un ulteriore corposo finanziamento

 

Il Ministero dello sviluppo economico (Mise) ha comunicato in una nota che lo scorso 31 ottobre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto direttoriale 25 ottobre 2017 che stabilisce le modalità e i termini per la concessione ed erogazione delle agevolazioni in favore di progetti di ricerca e sviluppo realizzati nell’ambito di accordi con le Regioni interessate, denominati “Accordi per l’innovazione”.

 

Gli Accordi, introdotti dal decreto ministeriale 1° aprile 2015, sono stati rifinanziati con ulteriori 206,6 milioni di euro e finanziano progetti riguardanti attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite le nuove tecnologie quali, tra le altre, le tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), nanotecnologie, materiali avanzati, biotecnologie, fabbricazione e trasformazione avanzate

 

Clicca qui per ulteriori informazioni e link utili

 

Fonte: Mise

Photo credit: gmsp.com

 

 

scroll to top