Niente più motori diesel nel futuro di Volvo

ibridi lavaggisti il lavaggista

Una vera rivoluzione per il costruttore svedese, che annuncia lo stop allo sviluppo di nuovi motori diesel per le autovetture. I progetti del futuro puntano ai veicoli elettrici.

Sarà per colpa del “dieselgate”, che ha tolto molte speranze riguardo al diesel pulito, o per merito dei sempre più rapidi sviluppi nell’ambito della mobilità elettrica. Il fatto è che Volvo, una delle case automobilistiche da sempre associata nell’immaginario collettivo ai motori a gasolio, si prepara ad abbandonare lo sviluppo di motori diesel di nuova generazione per le autovetture.

La svolta è stata annunciata lo scorso 17 maggio dal Ceo in persona della casa svedese, Hakan Samuelsson, che ha indicato nelle sempre più severe norme sulle emissioni di ossido di azoto una delle cause principali della storica decisione.
Il “vuoto” lasciato dal diesel sarà però presto colmato dai nuovi progetti di sviluppo di veicoli elettrici, con il lancio del primo modello previsto entro il 2019. Fonti della Volvo hanno ventilato che il prezzo di listino dei veicoli elettrici della casa svedese dovrebbero aggirarsi tra i 32.000 e i 36.000 euro.

Il traguardo a cui punta Volvo è emulare il successo di Tesla, il marchio americano di auto elettriche notissimo e sempre più presente in Nord Europa.

Fonte: FAZ, Reuters, PetrolPlaza
Photo credit

 

scroll to top