Nel mondo, prosegue la crescita del fotovoltaico

fotovoltaico

Entro il 2022 il mercato del solare raggiungerà i 350 miliardi di dollari con una crescita complessiva del 18,7%. Anche l’Italia tra i paesi di punta.

La società di ricerche irlandese Research and Markets ha pubblicato una nuova analisi con previsioni che indicano per i sette anni 2016-2022 una crescita complessiva del mercato dei sistemi fotovoltaici pari al 18,7%.
I principali fattori alla base di questa espansione sono i consumi elettrici in rapido aumento a livello globale, l’adozione e utilizzo dei pannelli in nuovi settori, e le politiche dei governi mirate a supportare le energie alternative a favore dell’ambiente.

In futuro non mancheranno grandi opportunità per il fotovoltaico grazie alla riduzione costante dei costi dei pannelli e all’aumento dei prezzi dei combustibili fossili. Le stime di Research and Markets indicano che nel 2022 il mercato globale dei pannelli fotovoltaici avrà raggiunto i 350 miliardi di dollari sulla spinta dei crescenti consumi di elettricità.  Secondo i dati della Banca Mondiale, i consumi procapite annui di energia elettrica del globo si aggirano oggi sui 3.200 kWh. La Cina si conferma come il maggior consumatore mondiale di energia.

La regione Asia-Pacifico è quella che a livello mondiale evidenzia i maggiori tassi di crescita nel fotovoltaico, con la Cina nel ruolo di locomotiva. Nel 2015, la Cina è stata il maggior produttore di energia solare, con una quota di circa il 22,5% del totale globale. Al secondo posto si piazza la Germania con una quota del 20,6% seguita da Giappone, Stati Uniti, Italia, Regno Unito e Francia.

Fonte: solarserver.com
Photo credit: en.people.cn

scroll to top