Mercato: più auto in circolazione, più lavaggi

lavaggi, il lavaggista, lavaggisti

La crescita del numero di automobili sulle strade del mondo determina una maggiore domanda di lavaggi e di nuovi impianti automatici. Peccato che si concentri soprattutto nell’area Asia-Pacifico.

 

Non si tratta di cifre di poco conto. Uno studio recentemente pubblicato dalla società di ricerche di mercato The Insight Partners indica infatti una previsione di crescita della domanda globale di impianti automatici di lavaggio  del 3,7% annuo tra il 2017 e il 2025 quando raggiungerà i 6,6 miliardi di dollari totali.

Questa dinamica positiva è trainata dalla richiesta dei consumatori di tempi di lavaggio più brevi, la quale si riflette nella domanda di tipologie di servizio più rapide. Come conseguenza, si assiste all’installazione di un crescente numero di impianti automatici rapidi presso attività nuove o già esistenti.

 

Più in generale, l’incremento del numero dei lavaggi è legato all’aumento del parco circolante a livello mondiale. Per questo motivo, gran parte dei nuovi impianti nel periodo 2017-2025 verrà  installato nelle aree più dinamiche del globo, e in particolare in Asia-Pacifico, grazie soprattutto al tumultuoso sviluppo di mercati come Cina e India, sottolinea la medesima ricerca.

Infatti, questa zona del mondo ha visto un aumento della domanda dei servizi degli autolavaggi non solo per il favorevole trend del mercato dell’auto, ma  anche grazie all’aumento del reddito delle famiglie, e a causa dei problemi di approvvigionamento delle risorse idriche e delle regole sempre più severe sull’uso dell’acqua per il lavaggio dell’auto.

 

Fonte: The Insight Partners, Petrol Plaza

Photo credit 

 

 

 

scroll to top