La catena di autolavaggi europea IMO Car Wash si espande in America

IMO Car Wash, il lavaggista, lavaggisti

La statunitense Goo-Goo Car Wash, con sede a Columbus, Georgia, è stata acquisita dal gruppo privato inglese IMO Car Wash.

 

A inizio mese il gruppo IMO Car Wash, una delle maggiori catene mondiali di autolavaggi, ha acquisito la società statunitense Goo-Goo Car Wash.

L’azienda americana opera dal 1972 e possiede attualmente 53 impianti ‘3-Minute Express Wash’ in sette Stati americani (Alabama, Florida, Georgia, Kentucky, Ohio, Tennessee e Texas). L’importo della transazione non è stato reso noto.

 

Phil Wise, Chief Operating Officer della società americana, ha affermato che i clienti non si accorgeranno del cambio di proprietà.

IMO Car Wash, il lavaggista, lavaggisti“L’obiettivo è quello di conservare Goo-Goo così com’è. Tutta la parte operativa rimarrà inalterata” ha spiegato Wise. “Le gift card manterrano la loro validità così come saranno confermate tutte le promozioni in corso. Non ci sarà alcun cambiamento da questo punto di vista”.

Ai tre soci che hanno venduto Goo-Goo a IMO rimarrà comunque la proprietà di otto impianti self-service.

 

Fondato in Germania nel 1965 prima di essere ceduto agli odierni proprietari inglesi, il gruppo IMO Car Wash si considera oggi la più grande catena di autolavaggi a livello mondiale. Il gruppo conta 322 siti in Germania, 281 nel Regno Unito e oltre 230 siti sparsi in tutto il resto dell’Europa e in Australia, ai quali ora si aggiungono gli autolavaggi Goo-Goo Car Wash in America.

 

Fonte: Goo-Goo Car Wash, PetrolPlaza

Photo credit apertura

Photo credit testo

 

 

scroll to top