Entro tre anni tutti i nuovi modelli Volvo saranno ibridi o elettrici

ibridi lavaggisti il lavaggista

Volvo diventa la prima casa automobilistica storica a rinunciare allo sviluppo di nuove generazioni di motori a combustione interna sostituendoli con modelli ibridi o solo elettrici

 

Dopo lo stop allo sviluppo di nuovi motori diesel annunciato a maggio, mercoledì scorso 5 luglio Volvo  ha comunicato ufficialmente che tutti i nuovi modelli lanciati dalla casa svedese dopo 2019 saranno elettrici o ibridi.

 

Dopo quasi un secolo, basta motori tradizionali

Con questa mossa, Volvo diventa il primo grande costruttore automobilistico storico a fissare un termine per la graduale eliminazione dei veicoli dotati esclusivamente di motore a combustione interna.
Volvo continuerà ovviamente a produrre i modelli equipaggiati con motori a combustione interna lanciati prima di tale data, tuttavia l’iniziativa pone fine a quasi un secolo di vetture Volvo dotate unicamente di questa tipologia di motori.

 

Nel futuro cinque auto elettriche

La casa svedese, dal 2010 di proprietà del gruppo cinese Zhejiang Geely, ha inoltre anticipato che tra il 2019 e il 2021 saranno lanciati cinque nuovi modelli esclusivamente elettrici, tre Volvo e due Polestar.
“Oltre a queste cinque vetture abbiamo in cantiere anche nuovi modelli ibridi diesel-elettrici o benzina-elettrici” ha specificato Samuelsson. “Questo significa che in futuro non ci sarà nessuna auto Volvo senza motore elettrico. Naturalmente non svilupperemo più nuove generazioni di motori a combustione interna” ha ribadito.
La prima auto Volvo completamente elettrica sarà costruita in Cina. Secondo la tabella di marcia del costruttore, sarà immessa sul mercato nel 2019 ed esportata a livello globale.

 

Fonte: Reuters

Photo credit

 

 

 

scroll to top