Energia, chi fa l’ autolettura dei consumi?

consumi, il lavaggista, lavaggisti

Circa il 76% degli italiani fa l’autolettura dei consumi di gas, il 27% quella dei consumi di energia elettrica. Lombardia in testa. Sud e Isole fanalino di coda.

Che oggi tutti, chi più chi meno, tirino la cinghia, è superfluo ricordarlo. E uno dei capitoli significativi – almeno per tenere sotto controllo i consumi – è quello riguardante le utenze energetiche, vale a dire gas ed energia elettrica, dove l’ autolettura gioca un ruolo importante. Ma quanti lo sanno? E quanti la fanno?

Bene il gas, male la luce

A dircelo è Facile.it, analizzando i dati dichiarati dai propri utenti in fase di preventivo. Da cui emerge che, mentre per i consumi di gas è circa il 76% dei consumatori a fare l’autolettura, la quota scende al 27% per l’energia elettrica. Tra i motivi, scarsa diffusione dei contatori tele-letti per l’energia elettrica (poco più dell’1%), in costante ascesa quelli per il gas.

Ma i vantaggi non mancano. “L’ autolettura permette al cliente di ricevere una fatturazione basata sui consumi reali e non su quelli stimati – dice Mauro Giacobbe, amministratore delegato di Facile.it -, ma pochi sanno che la quasi totalità dei fornitori, quando effettua stime, lo fa in maniera conservativa con misure che oscillano fra il 20% e il 30% in meno rispetto ai consumi effettivi. Per questo motivo, il vantaggio maggiore delle autoletture è quello di consentire al consumatore un maggiore controllo sui propri costi e, per usare un termine tecnico, sui flussi di cassa”.

Dove di più, dove di meno

In testa alla “classifica” delle regioni più “innamorate” dall’ autolettura si colloca la Lombardia, dove per il gas la fa il 71% degli utenti, quella per l’energia elettrica il 26%. In seconda postazione si collocano il Lazio per l’energia elettrica (19%) e il Veneto per il gas (24%). Fanalino di coda l’area Sud & Isole, dove l’autolettura è pressoché irrilevante, con alcune regioni dove non raggiunge nemmeno l’1% delle utenze. Aggregando i dati per macro-are geografiche, il palmarès dell’autolettura va al Nord: 73% per il gas, 57% per l’energia elettrica.

Fonte: Facile.it
Photo credit

scroll to top