Doppia inaugurazione per Mafra

Labocosmetica

Con un evento “open house” di tre giorni, Mafra ha celebrato l’apertura di una nuova struttura unica in Italia e il lancio della linea nanotecnologica Labocosmetica, entrambe dedicate al mondo dei detailer.

Da venerdì 14 a domenica 16 ottobre si è svolto nella sede Mafra di Baranzate (Milano) un evento destinato a porsi come pietra miliare sia per l’azienda sia per gli operatori del detailing, un settore ancora ai suoi esordi in Italia che fa della cura e bellezza dell’auto nei minimi dettagli la sua ragion d’essere.

Il Centro Detailing è un moderno laboratorio e centro di formazione che occupa un totale di duemila metri quadri, che ha richiesto un lavoro di quattro anni e un investimento di circa 500 mila euro, oltre all’impegno di notevoli risorse umane, dato che ai sette collaboratori assegnati inizialmente a questo progetto se n’è aggiunta un’altra dozzina negli ultimi due anni.
“Di pari passo con il lavoro alle strutture del Centro di formazione” esordisce Marco Mattioli, general manager dell’azienda milanese “abbiamo sviluppato la nuova linea Labocosmetica di prodotti basati sulla nanotecnologia, alla quale hanno lavorato due chimici ricercatori, assistiti da due detailer nel ruolo di ‘collaudatori sul campo’ dei prodotti che via via venivano definiti. #labocosmetica non è una linea di prodotti dedicati al mondo del detailing, ma una propria divisione a sé stante. E’ un concetto che si distacca dai prodotti dedicati sin qui sviluppati da Mafra, che beneficia degli oltre 50 anni di esperienza che Mafra ha sul campo, già a partire dalle confezioni in blu e argento, e che rappresenta la punta di lancia della ricerca Mafra nei prodotti a tecnologia avanzata per la cura dell’auto”.

LabocosmeticaAlcuni prodotti della linea Labocosmetica sono stati infatti sviluppati in collaborazione con Lamborghini, a simboleggiare il rapporto di “battistrada tecnologico” che lega questa linea a tutti gli altri prodotti Mafra per il lavaggio dell’auto. “Lo sviluppo di questa divisione ha creato e creerà benefici su tutta la gamma di prodotti di Mafra” precisa Mattioli. “La linea Unika dedicata ai lavaggisti è stata la prima a beneficiare dei risultati dei quattro anni di ricerca e il prodotto Lotus cera sigillante ne è un esempio”.

“Mafra è da sempre attiva nel segmento dei trattamenti cosmetici per l’auto” continua Marco Mattioli “e non è un caso che vi faccia riferimento lo slogan che accompagna il logo scelto per rappresentare sia la nuova struttura sia la nuova linea Labocosmetica. E lo stesso logo storico, che contiene le iniziali MF, rappresenta il nostro omaggio a Franco Mattioli, fondatore di Mafra”.

All’inaugurazione hanno partecipato circa 120 detailer e aspiranti detailer provenienti da tutta Italia, in stragrande maggioranza giovani desiderosi di farsi valere in un’attività che richiede grande impegno e dedizione, nel miglior solco della tradizione artigianale, ma che dà anche impagabili soddisfazioni.

Photo credits: Walter Pulvirenti

scroll to top