Autopromotec punta al mercato internazionale

internazionale

Per la 27esima edizione della fiera bolognese si attende un incremento di buyer provenienti da tutto il mondo, specie dalle aree ad alto potenziale

Gli organizzatori Autopromotec 2017, che avrà luogo a Bologna dal 24 al 28 maggio del prossimo anno, stanno lavorando per promuovere l’edizione 2017 in tutto il mondo.
Dopo la recente missione in Corea del Sud, a seguito della quale è stata raggiunta un’intesa con i responsabili di “Automotive Week” per la promozione congiunta dei due brand fieristici, Autopromotec ha puntato l’attenzione su altre aree particolarmente strategiche per il settore aftermarket automotive internazionale.

All’interno di un progetto promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, sviluppato sempre in collaborazione con ICE (Istituto per il Commercio Estero), gli organizzatori di Autopromotec hanno effettuato un road show di presentazione della manifestazione in Turchia, che ha visto come protagoniste le città di Jebze, Bursa e Izmir. Durante il viaggio, numerosi esportatori industriali regionali e oltre 100 aziende del settore automotive hanno potuto assistere alla presentazione dei principi chiave di Autopromotec, dei risultati raggiunti in oltre cinquant’anni di storia, con particolare riferimento alle ultime edizioni, e delle conseguenti potenzialità che l’evento offre in termini di business.

Il piano strategico di promozione internazionale è definito anche per i prossimi mesi: a breve, gli organizzatori di Autopromotec voleranno in Sud America per un road show che avrà come mete principali Colombia, Cile, Perù e Argentina; proseguirà anche l’attività di promozione nel sud-est asiatico, per consolidare i rapporti già intrapresi con le aziende, le associazioni e i buyer di Paesi quali Tailandia, Vietnam e Indonesia.
Inoltre, una spinta ulteriore verso un’edizione 2017 ancora più globale sarà garantita dall’accordo siglato da Autopromotec con Emirates, la compagnia aerea di bandiera dell’Emirato Arabo di Dubai, che in qualità di “vettore ufficiale” favorirà l’arrivo a Bologna di buyer dai mercati a maggiore potenziale.

All’ultima edizione di Autopromotec, svoltasi nel 2015, hanno partecipato 1.587 espositori (+4,8% rispetto al 2013) provenienti da 47 paesi, per un’area espositiva di 157.000 mq e circa 104.000 visitatori.

Fonte/photo credit: Autopromotec

scroll to top