Autopromotec 2017, solo posti in piedi…

Autopromotec 2017

Espositori +19% rispetto allo stesso periodo 2014. Raddoppiata l’area espositiva e più spazio alle aree dimostrative esterne. Questo l’identikit di Autopromotec 2017.

A circa sei mesi dall’edizione 2017, in programma a Bologna dal 24 al 28 maggio prossimi, Autopromotec registra il “tutto esaurito” per la maggior parte dei settori merceologici, segnando +19% degli espositori rispetto allo stesso periodo 2014.

Ruolo chiave

“Un traguardo importante – sottolinea Renzo Servadei, amministratore delegato della ‘cinque giorni’ bolognese’ -, che conferma il ruolo di Autopromotec come momento di incontro e di condivisione per il mondo dell’assistenza post vendita automotive, oltre che di vetrina di prodotti e innovazioni tecnologiche all’avanguardia”.

Dagli utensili e attrezzature fino ai ricambi e componenti, dalla diagnosi all’autolavaggio e cura dell’auto, tutti i settori registrano segno più, portando a una riorganizzazione del layout della manifestazione, incluse le aree dimostrative esterne, e accentuando la connotazione in seno ad Autopromotec 2017 come “fiera nella fiera”, un format volto a facilitarne la fruizione da parte dei visitatori in base agli specifici interessi professionali, ottimizzandone il tempo disponibile.

A misura di web

Automotive e web, un binomio sempre più irrinunciabile. “Autopromotec Conference – Stati Generali 2016, il convegno organizzato lo scorso giugno – dice sempre Servadei – ha già attestato la funzione di Autopromotec quale amplificatore delle tendenze dell’industria automotive e collettore per tutte le aziende protagoniste della rivoluzione in atto, legata alla crescente compenetrazione tra il mondo automotive e il web”.

Un trend confermato, durante la stessa conferenza, da Angie Cucco, Automotive Industry Google US, “che ha evidenziato – precisa ancora Servadei – come già oggi, attraverso Google, ogni mese vengono effettuate nel mondo 2,7 miliardi di ricerche dedicate a ricambi e accessori, e 425 milioni sono legate ai servizi di assistenza post-vendita, trend che crescerà sempre più in futuro”.

Fonte/image credit: Autopromotec

scroll to top