Agevolazioni per le imprese colpite dal sisma in Centro Italia

imprese, il lavaggista, lavaggisti

Il Ministero dello sviluppo economico (Mise) chiarisce che per le imprese nell’area del terremoto non vi sarà nessun tetto annuale alla fruizione delle agevolazioni

 

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto che con la circolare n. 114735 emanata lo scorso venerdì, 15 settembre 2017 è stato chiarito che non sarà applicato alcun tetto annuale alla fruizione delle agevolazioni da parte di ciascuna impresa localizzata nella zona franca istituita nei Comuni colpiti dagli eventi sismici nel Lazio, nell’Umbria, nelle Marche e nell’Abruzzo.

Ciò dal momento che i tetti previsti dalla legge sono riferiti al totale delle agevolazioni fiscali e contributive fruite annualmente da tutti i beneficiari.

 

L’intervento prevede la concessione delle agevolazioni sotto forma di esenzioni fiscali e contributive in favore di imprese che svolgono la propria attività o che la avviano entro il 31 dicembre 2017 nella ZFU Sisma Centro Italia.

Il chiarimento si è reso necessario in seguito alle segnalazioni pervenute in merito alla circolare n. 99473 del 4 agosto 2017.

 

Clicca qui per ulteriori informazioni

 

Fonte: Mise

Photo credit: leonardo.it

 

 

scroll to top