Adempimenti: le raccomandazioni di Assolavaggisti ai ritardatari

Assolavaggisti, il lavaggista, lavaggisti

Gli ultimi chiarimenti dell’associazione dei lavaggisti riguardanti le tempistiche della disciplina sulla trasmissione telematica dei corrispettivi effettuati tramite vending machine

 

L’associazione presieduta da Giuseppe Sperduto comunica in una nota dello scorso 8 gennaio che “stanno giungendo dal territorio richieste di informazioni sul come adeguarsi, seppure in ritardo, alle procedure per la regolarizzazione delle posizioni per la trasmissione telematica dei corrispettivi con vending machine”.

 

Ad oggi per i ritardatari, informa Assolavaggisti “non esiste un’indicazione operativa comune semplicemente perché la campagna di informazione e chiarimento, avvenuta nel corso di tutto il 2017 a favore dei lavaggisti associati, è stata ritenuta esaustiva rispetto alle esigenze mostrate”.

 

“Ovviamente i ritardi possono essere fisiologici nei processi di nuove procedure – sottolinea la nota – ed eravamo consapevoli del fatto che ci sarebbero stati sia nel censimento delle Vending machine che per l’organizzazione generale prevista da un così oneroso adempimento (accreditamento nell’Area riservata, generazione QR Code, acquisizione del dispositivo mobile per la trasmissione dei dati, gestione delle attività multi sede, etc.) ed, ovviamente, la problematica è stata più volte fatta presente ai Dirigenti dell’Agenzia con i quali abbiamo un rapporto di continua collaborazione”.

 

In ogni caso, conclude la nota di Assolavaggisti, “in ragione del rapporto di collaborazione instaurato si ritiene che il nuovo adempimento vada ottemperato secondo la norma e quindi vada attuato quanto più prima possibile il processo organizzativo che porti al corretto comportamento fiscale, stante il fatto che siamo abbastanza convinti in un atteggiamento ‘bonario’ da parte dell’Agenzia soprattutto per la prima parte di quest’anno. Come avvenuto già per gli operatori dotati di ‘porta di comunicazione’ che erano tenuti all’invio dei dati dall’aprile scorso”.

 

Fonte: Assolavaggisti

Photo credit: Invenco

 

 

 

scroll to top